Xagena Mappa
Medical Meeting
Neurobase.it
Onco News

Pazienti con carcinoma della prostata resistente alla castrazione con metastasi alle ossa: radiofarmaci per la palliazione del dolore osseo


La maggior parte dei pazienti con carcinoma della prostata resistente alla castrazione sviluppa malattia metastatica a livello osseo.
Il dolore osseo maligno è spesso difficile da attenuare in maniera ottimale.
In caso di dolore multifocale a causa di diffuse metastasi osteoblastiche, può essere preso in considerazione il trattamento con radiofarmaci specifici per l’osso.

Una revisione sistematica ha valutato l'efficacia di diversi radiofarmaci ossa-specifici per la palliazione del dolore osseo maligno da cancro alla prostata.

Sono stati consultati alcuni database alla ricerca di pubblicazioni su 89-Stronzio-cloruro ( 89Sr ), 153-Samario-EDTMP ( 153Sm ), 186-Renio-HEDP ( 186Re ), 188-Renio-HEDP ( 188Re ), e 223-Radio-cloruro ( 223Ra ).
Sono stati inclusi studi clinici controllati, randomizzati, e studi di coorte prospettici.

Questa revisione ha incluso 36 articoli di cui 13 studi randomizzati e 23 studi prospettici. Dieci studi hanno utilizzato 89Sr, sette 153Sm, dodici 186Re, due 188Re, e due 223Ra; tre hanno riguardato una combinazione di diversi radionuclidi.

Solo pochi studi contenevano una procedura in cieco e diversi studi avevano un follow-up incompleto o la mancanza di analisi intention-to-treat.

Non è stato possibile calcolare una stima aggregata di risposta del dolore al trattamento con uno qualsiasi dei radionuclidi perché sono state utilizzate differenti definizioni di risposta del dolore.

In conclusione, nel complesso, percentuali di risposta del dolore superiori al 50-60% sono state osservate con ogni radionuclide.
La tossicità ematologica è stata riportata in 26 dei 36 studi, e più della metà di questi studi non ha riportato leucopenia di grado 3/4 o trombocitopenia. ( Xagena )

Jong JM et al, Eur Urol 2015; Epub ahead of print

Xagena_Medicina_2015



Indietro

Headlines