XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa
Dermabase.it

Dolore oncologico nel paziente anziano - Quale ruolo per i farmaci adiuvanti nel trattamento del dolore da cancro dell’anziano ?


Le evidenze a sostegno della efficacia dei farmaci adiuvanti nel trattamento del dolore da cancro nel paziente anziano sono piuttosto modeste e scarsamente significative ( Livello di evidenza 4 ), in quanto estratte da esperienze fatte o in popolazioni di pazienti adulti nelle quali la percentuale di pazienti anziani era piuttosto modesta, o in pazienti anziani con dolore non-oncologico. Un giudizio sulla qualità complessiva delle evidenze può essere definito come molto basso.

Significativo a questo proposito il rapporto benefici / rischi, tendenzialmente sfavorevole nel trattamento del paziente anziano data la significativa tossicità di alcuni tra i trattamenti adiuvanti maggiormente impiegati nel paziente con dolore da cancro.

Il trattamento del dolore neuropatico nel paziente anziano dovrebbe prevedere un approccio con farmaci adiuvanti in associazione al trattamento analgesico.

Gli antidepressivi triciclici ( Amitriptilina, Imipramina, Doxepina ) presentano un profilo di tollerabilità non-favorevole nel paziente anziano ed andrebbero utilizzati unicamente in condizioni di effettiva necessità.

La Carbamazepina nel dolore neuropatico andrebbe utilizzata solo in caso di effettiva necessità per lo sfavorevole profilo di tollerabilità.

Il Gabapentin può essere impiegato nel trattamento del dolore neuropatico anche in associazione a farmaci oppioidi; se ne raccomanda comunque una titolazione lenta ed un impiego prudente ( specie se in associazione a farmaci oppioidi ).

Il Pregabalin può occasionalmente essere impiegato nel trattamento del dolore neuropatico eventualmente in associazione a farmaci oppioidi.

Il Cortisone può essere impiegato in associazione a farmaci analgesici nel trattamento del dolore con significativa componente infiammatoria; i cortisonici andrebbero comunque impiegati con prudenza in associazione ai FANS [ farmaci antinfiammatori non-steroidei ]( con la eccezione del Paracetamolo ), e preferenzialmente in associazione con Misoprostol o inibitori di pompa protonica.

Le associazioni tra farmaci adiuvanti non andrebbero effettuate ( con la eccezione dell’impiego in associazione di farmaci steroidei in dolori con componente infiammatoria ).

Nota. Pur giungendo in modo condiviso alla sintesi scelta per la formulazione, tre autori su sette ritenevano vi fossero prove tali da raccomandare il solo Gabapentin, e non gli altri adiuvanti.

Raccomandazione

Il trattamento del dolore nel paziente anziano può prevedere un approccio con farmaci adiuvanti in associazione al trattamento analgesico [ Qualità dell’evidenza SIGN: D; Forza della raccomandazione clinica: Positiva debole ] [ R38 ]

Fonte: Aiom – LineeGuida Dolore oncologico, 2015


Indietro

Headlines